Stalin, il dittatore d'acciaio

Stalin, il dittatore d'acciaio

Dettagli

  • Di: Giancarlo Villa
  • Letto da: Corrado Niro
  • Durata: 1 ora e 51 min.
  • Versione: integrale
  • Data di pubblicazione: 30 Marzo 2020
  • Lingua: Italiano
  • Editore: Vizi Editore

Sintesi dell'Editore

Per un quarto di secolo (1929-1953) Iosif Stalin è stato il padrone assoluto dell'Unione Sovietica. Dall'ufficio al Cremlino, o dalle dacie fuori Mosca dove spesso risiedeva, il dittatore gestiva con pugno di ferro ogni aspetto della vita sociale, sulla base di un'interpretazione estremistica e ultrasemplificata del marxismo. Ossessionato dall'idea di "nemici interni" pronti a tradirlo, Stalin instaurò un regime di terrore che non permise mai a nessuno dei suoi sudditi di sentirsi al sicuro. Si calcola che ben 60 milioni di persone incolpevoli abbiano subito i tragici effetti della discriminazione e repressione, fino alla pena capitale. Eppure, oggi in Russia sembra rifiorire il mito di Stalin quale figura storicamente "necessaria", che ha avuto quantomeno il merito di trasformare un paese arretrato in una superpotenza industriale in grado di affrontare e sconfiggere Hitler. Questa biografia ripercorre la vita del dittatore sovietico dagli anni del seminario di Tiflis alla rivoluzione d'Ottobre fino all'apogeo del potere. Ne delinea gli aspetti salienti della vita privata e pubblica ed evidenzia la complessità dell'uomo che ha affrontato e orientato eventi epocali che ancora oggi agiscono sugli asseti mondiali.

Ascolta l'estratto

Ascolta l'audiolibro completo su

ALTRI TITOLI DA NON PERDERE

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti semplicemente inserendo il tuo indirizzo mail, ti terremo sempre aggiornato sulle nuove uscite e sulle promozioni per l'acquisto degli audiolibri Vizi Editore.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali.*